LIBRI DI CORSA

Dicono che leggere sia come vivere piu vite. Ecco allora alcuni dei libri sulla corsa e sullo sport che mi sono piaciuti e che consiglierei a chi è alla ricerca di qualche nuova lettura.

(se hai qualche bel libro da consigliarci, commenta indicandocelo in fondo a questa pagina)

1. L’arte della vittoriaPhil Knight

La storia della Nike raccontata in maniera umile ed emozionante dal suo fondatore Phil. Da quando giovanissimo è stato licenziato per non saper vendere enciclopedie, a quando dopo un viaggio zaino in spalla ha deciso di realizzare la sua pazza idea: vendere scarpe da running giapponesi in America. Da li è partita la storia della Blue Ribbon, diventata molti anni dopo la Nike. Alla base di tutto racconta che c’era l’idea che se avesse convinto le persone a fare qualche kilometro di corsa, l’America sarebbe diventata un posto migliore.

2. L’arte di correre Haruki Murakami 

Uno degli scrittori giapponesi più famosi che ho sempre sentito nominare. Il titolo mi sembrava invitante. Racconta l’amore per la corsa rivivendo la sua vita, da quando era proprietario di un bar e incallito fumatore a quando è diventato famoso scrittore e appassionato maratoneta. La sorpresa è stata di scoprire come un autore celebrato in tutto il mondo per la sua fantasia fosse in realtà una persona estremamente metodica nelle abitudini, all’opposto dell’idea di artista «genio e sregolatezza».

3. Eat & RunScott Jurek

Scott è uno degli ultramaratoneti americani più noti al mondo. Racconta la sua vita partendo dall’infanzia nel Minnesota dove era un ragazzo esile e bullizzato dai compagni di scuola. Nel pieno della assistenza alla madre malata, scopre la passione per la corsa come momento di distrazione, e da li è amore. Storie di sfide impossibili e sacrifici, ma anche di grandi gioie e ispirazione per tutti i runner. Libro emozionante.

4. Correre NaturaleDaniele Vecchioni

Daniele Vecchioni, fondatore di Correre Naturale, è un punto di riferimento per chi si avvicina alla corsa. Sostiene che come esseri umani siamo nati per muoverci, ma che oggi abbiamo perso questa sana abitudine. Il suo metodo nasce anche per rispondere al problema degli infortuni che colpiscono un pò tutti, dagli amatori ai più esperti. Filosofia ed esercizi pratici molto interessanti da approfondire anche nel suo blog.

5. Quel ficcanaso di Zanardi. Osservando lo sport ho capito meglio la vita – Alex Zanardi

Un libro dove un personaggio pazzesco come Zanardi ha deciso di raccogliere una serie di storie di atleti, in momenti di gloria o di sconfitta, per regalare degli spunti utili a chiunque. Da Ginobili nell’NBA a Federer sui campi da tennis. Un’analisi dei valori profondi e degli esempi più limpidi dello sport, utile anche nella vita di ogni giorno.

6. Open, la mia storia – Andre Agassi

Con i capelli ossigenati sembrava piu una rockstar che uno sportivo, ma negli anni ’80 ha sconvolto il mondo del tennis. Racconta nel libro la sua vita, dal rapporto difficile con il padre che lo obbligava ad allenarsi, al successivo rapporto di amore e odio con il tennis. Bellissimo il racconto del dietro le quinte dei suoi più importanti momenti sportivi, dalle rovinose sconfitte ai grandiosi successi. Si vede l’uomo più che il campione.

7. Maratona per tuttiStefano Baldini

In una recensione del libro ho letto “Dedicato a quelli che ne hanno finita almeno una e a quelli che ci proveranno” e rientrando tra il secondo gruppo non potevo non leggerlo. Baldini da oro Olimpico di Atene 2004, in maniera molto chiara da consigli su allenamenti, stretching, alimentazione parlando a tutti coloro che si avvicinano a distanze di questo tipo. Molto utile, motivante e ricco di spunti pratici.

8. Il corridore, storia di una vita riscattata dallo sport – Marco Olmo

Quando ho sentito la storia di Olmo che a a 58 anni, ha vinto una delle gare più famose e dure del mondo, l’UTMB® (170 km lungo le vette del Monte Bianco), mi sono incuriosito per capirne di più di quest’uomo che è diventato un idolo per il mondo dei corridori. Un personaggio tosto, schivo, che arriva dalle montagne piemontesi. L’opposto degli atleti moderni con lo staff di comunicazione al seguito. Vale la pena conoscerne la storia.

9. Correre liberi da infortuni. – P. Hobrough

Come tutti i principianti, anche io ho sperimentato vari infortuni. Molto spesso capitano perchè si inizia a correre senza considerare molti aspetti fisici dalla postura ai nostri acciacchi, fino a come riscaldarsi e quanti km fare. E’ il libro di un fisioterapista di fama mondiale, che ha seguito grandi atleti ma anche semplici runner, e spiega in maniera semplice come riconoscere un infortunio, quando rivolgersi ad un esperto e quando utilizzare specifici esercizi che aiutano a prevenirli. Utile!

10. Sulla strada giustaFrancesco Grandis

Un libro non sulla corsa ma di un ragazzo che ha deciso di fare il giro del mondo. Un libro che mi ha consigliato un’amica amante di viaggi e ho apprezzato molto. Tra le frasi che mi sono rimaste impresse “Per camminare si muove prima un piede, poi un altro. Così è nella vita: con un passo dopo l’altro si possono percorrere chilometri. Camminare è una continua oscillazione tra un equilibrio ed un altro. A tenere i piedi sempre nello stesso posto non si va da nessuna parte.

11. Manuale di un monaco buddhistaToshimichi Hasegawa

Quando si corre spesso si è anche soli con se stessi. Un passo dietro l’altro si apprezza magari la tranquillità di una corsa in campagna dopo una giornata impegnativa, e correre diventa quasi un momento di meditazione. Diventiamo tutti un pò più zen. E questa cosa nel tempo ha iniziato ad affascinarmi. Quindi un libro piccolo ma pieno di bei messaggi da portare con sè.

12. Fino a cent’anniFilippo Ongaro

Questo libro l’ho rubato dal comodino di mia mamma. Che mi diceva che Ongaro è stato medico degli astronauti e quindi era interessante capire il suo pensiero. Ben fatto, offre concetti soprattutto sull’alimentazione che è molto utile approfondire.

13. Lo zen e l’arte della manutenzione della bicicletta – R. Pirsing

Non è un libro sulla corsa ne sullo sport. Ma essendo consigliato in radio da Aldo Rock, non poteva non finire tra i libri da leggere. Il racconto di un lungo viaggio in moto tra un padre ed un figlio diventa un libro pieno di messaggi che ricordano l’importanza della pazienza nella vita, in ogni momento. Mi è piaciuto l’insieme di messaggi che tra un racconto e l’altro del viaggio saltano fuori.

A presto con nuove letture!

1 thought on “LIBRI DI CORSA

  1. Luca says:

    Vi consiglio il libro Born to Run e alcuni dei libri di Calcaterra! ciao!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *